VOTA NUOVI PROBLEMI!

 

È il giorno delle elezioni, ovviamente c’è il sole.

Quest’anno si  è indecisi, non si sa ancora bene cosa fare, si chiede agli amici nella speranza di “scopiazzare” come ai compiti di matematica delle superiori, quando integrali ed asintoti sgretolarono le nostre certezze (le mie erano già state prese in ostaggio dalla proprietà invariantiva in seconda elementare).

Nel frattempo, a Milano, sono stati appesi dei manifesti elettorali falsi dove campeggiano scritte inquietanti: “Rendi orgoglioso tuo padre, non c’è nulla di sbagliato in questo, vota NUOVI PROBLEMI, nessuna carta di credito, nessuna cazzata”. Frasi forti, inquietanti, ambigue, io personalmente sono tra il terrorizzato e l’incuriosito, gli stessi sentimenti che si provano quando si rifila un forte calcio nelle palle ad un ippopotamo, strana coincidenza in effetti. Ovviamente sul manifesta campeggia la foto di uno strano essere “umano” che sembra un visitor o al limite un fotomontaggio fatto male, ma in generale ricorda molto di più il terrorista neonazista Andres Breivik, il signore norvegese ricordato per aver tranquillamente massacrato 77 ragazzini sull’isola di Utøya nel 2011.

A mio parere, questa è la storia più interessante di queste elezioni: il partito NUOVI PROBLEMI,  che sembra volerci far votare un terrorista Norvegese senza che sia necessaria alcuna carta di credito (che culo!).

Per il resto lo scenario è sempre lo stesso: nella nostra città abbiamo raggiunto un numero di liste comunali e candidati grottesco, si sente un po’ la mancanza di qualche nome pittoresco, mutuato dalle elezioni dei rappresentanti d’istituto delle superiori, un “LISTA MERENDE”, un “LISTA TRESSETTE”, però non c’è da lamentarsi, ottimo lavoro ragazzi, comunque vada sarà un successo. Spero veramente che nell’area dell’ex Zuccherificio riusciate davvero nel vostro ambizioso progetto di costruire una base spaziale o al limite un grattacielo dove si vendano solo bomboniere per la prima comunione, è l’Europa che  ce lo chiede.

Europa che è comunque protagonista della giornata, si vota per rinnovare il Parlamento Europeo, il che per noi equivale a dover disseppellire i cadaveri dei nostri politici peggiori per infilarcene di nuovi, dato che questa istituzione è notoriamente il Cimitero dei politici Italiani “trombati”, i malandrini, quelli che bestemmiano in diretta, quelli che disinfettano i sedili dei treni dove si siedono i nigeriani, quelli che, ipnotizzati dal Mago Silvan, decidono di cagare in studio davanti a milioni di spettatori (parlo di Iva  Zanicchi, cercate il video su Youtube). Anche in questo caso abbiamo una scelta piuttosto variegata, tanti nomi, tanti slogan, la volontà di caricare questo voto di un significato politico per capire se Miss Italia continua o finisce per il nostro Mattero ModaMareToscana, nessuno scossone di rilievo insomma. In piazza i Grillini invocano Enrico Berlinguer, spero fosse un nome scelto a caso e che fossero indecisi tra lui e Plinio Fernando (indimenticato attore interprete di Mariangela, la figlia del ragionier Fantozzi), altrimenti mi sfugge davvero la logica; anche se Andrea Scanzi, mentre si masturba guardando delle sue foto, ci ricorda che la questione morale fa molto più parte del patrimonio del M5S che di quello del P.D, il che è tragicamente vero, e questo chiude il cerchio. Per il resto abbiamo un Berlusconi che non merita neanche il sarcasmo, anzi forse è proprio sua la faccia sul manifesto di NUOVI  PROBLEMI, buon per te Ragazzaccio!!

Bene, a questo punto non mi resta che recarmi a votare, perché la verità è che io godo nel farlo. Le facce speranzose  dei rappresentanti di Lista, quelle urne di legnaccio marcio, le matite anti-frode. Le scuole elementari, addobbate da questi elementi di arredo spartani e decadenti, sono per me una visione che ben vale il prezzo del male che subiamo.

Buona domenica.

 

Articolo di Jacopo Magrini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...