Veglia

foligno

(scritto con il sottofondo: 1 2 3 4 – FEIST )

“Siamo mostri perché

Mostriamo i nostri

Cuori di bambino

Di innocenza intrisa di vino

Siamo l’infanzia della città perché

Non dormiamo

E cantare religiosamente

Coi vestiti consunti e

Col capriccio di estraniarci dalla vita reale.

Domani ci sfideremo.

Il cielo stellato

Sopra di me.

Il bando di Giostra

Dentro di me.”

(sonetto di GIULIA MARINANGELI)

Lo staff consiglia la lettura degli altri sonetti: “CAVALLO“, “TAMBURO“, “POPOLANO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...