Chiacchiere da BAR o da PAR (lamento)

vecchi

(scritto con il sottofondo: DESTRA SINISTRA – GIORGIO GABER)

Una seduta del parlamento italiano è come una partita di tressette al bar.

Di quelle fatte dal tipico gruppo di vecchietti, nella quale qualcuno si è perso un asso ed ha lasciato un inutile mazzo di 39 carte.

Non si sa che fine abbia fatto, tutti si accusano a vicenda e la partita intanto va a puttane.

Quelli che stavano vincendo dicono di continuare così, quelli che perdevano colgono l’occasione per mandare a monte la partita e giocarsela di nuovo.

Dopo un’ora di chiacchiere nessuno si ricorda più perchè si discuteva, è ridotto tutto in un marasma di bestemmie, colpi secchi, insulti vari e indiscriminati.

Altri quattro vecchietti il giorno dopo prendono le carte, e nessuno si ricorda che il mazzo è da 39.

Ecco, magari le uniche differenze tra il barretto di paese e il parlamento sono le bestemmie.

E che invece della grappa , la posta in palio è il governo di una nazione.

(articolo di EMANUELE FELICETTI – leggi anche “Animali sociali” e “Nunc est bibendum“)

lo staff consiglia la lettura di: “Italica

Annunci

3 thoughts on “Chiacchiere da BAR o da PAR (lamento)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...