C’era anche Abdullah Comert ma oggi non c’è più

TURKEY-POLITICS-DEMO foto di “ilpost.it”

Antakya danza tra le fiamme di colore

e illumina sinuosa

una morte laica, una morte e basta. Una morte servirà?

Toccami la mano sporca di dolore

dimmi che mi ami

che noi non moriremo, non moriremo oggi e non lo faremo poi.

La lingua lecca con degno gusto

il sapore del sangue che sgorga caldo

per ricordarci il sapore ferreo che ha.

Per ricordarci quanto costa morire.

Ma tu lo sai

che solo sei

acqua e fibre

e finta dignità?

Dimmi che mi vuoi.

“Ti voglio”.

“Uccidere” però.

(poesia di Luca Marinangeli)

Copyright (c) 2013 – Tutti i diritti riservati. Vietata la copia anche parziale. Ogni abuso derivante dal plagio, dalla contraffazione, la copiatura, la distribuzione, la commercializzazione, del materiale e dei marchi brevettati, lo sfruttamento economico o pubblicitario dei contenuti del blog sarà perseguibile civilmente e penalmente.

Annunci

One thought on “C’era anche Abdullah Comert ma oggi non c’è più”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...